Calcolare le Probabilità della Mano

Talvolta, quando guardate le vostre carte al flop, potreste iniziare a chiedervi quali siano esattamente le vostre possibilità di comporre la mano che stavate sognando. Generalmente termini come "La neve in inferno", "Un giorno di freddo in inferno", o qualche altra metafora ugualmente colorata che evoca un posto in cui un tipino col forcone e la coda appuntita si dedica alle proprie faccende. Che ci siano vie migliori e maggiormente accurate di calcolare le probabilità che limitarsi a mormorare delle frasi banali?

Le probabilità della mano sono le possibilità che riusciate a fare la vostra mano in una partita di Texas Hole'em. Prima di tutto, una rapida rassegna delle stesse. Se le vostre possibilità di avere una particolare mano sono 2-a-1, allora avrete quella mano una volta su tre. 3 a 1 uscirà una volta ogni 4 e così via.

Prima che iniziate a calcolare le possibilità della vostra mano, avrete prima bisogno di conoscere di quanti out dispone la vostra mano. Gli outs sono le carte nel mazzo che potrebbero potenzialmente aiutarvi a completare la vostra mano. Per esempio, se avete asso-re di spade, con due spade al flop, ci sono 9 altre spade nel mazzo, dato che ce ne sono 13 per ogni seme. Ciò significa che ci sono 9 carte (o out) che vi possono aiutare a completare il vostro flush.

Non vi sono comunque garanzie che vi siano altre 9 spade nel mazzo. Assolutamente possibile che alcune di queste carte siano in mano ai vostri avversari. Se sapete per sicuro che c'è una spada in mano al vostro concorrente, dovrete tenerne conto nel calcolo totale delle probabilità. In altre parole, ci sono solamente 8 spade nel mazzo che potranno aiutarvi. Naturalmente non siete in grado di sapere ogni carta che sta in mano agli altri giocatori, pertanto tutto quello che potrete fare sarà fare i vostri calcoli in base ai dati che avete in mano. In pratica potete fare dei calcoli come se foste l'unica persona la tavolo. Da questo punto di vista quindi potrete contare 9 spade rimaste nel mazzo. Calcolando gli outs, sarà anche importante che non contiate in eccesso le probabilità. Un esempio potrebbe essere un flush draw oltre ad un aperto straight draw.

Un altro buon esempio è il seguente diciamo che avete fante di quadri, 10 di quadri ed il board mostra 8 di quadri, regina di quadri, re di spade. Un asso o un 9 vi darà uno straight (8 outs), mentre ogni quadro vi darà il flush (9 outs). Tuttavia, esiste un asso di quadri ed un 9 di quadri, così non conterete questo due volte verso il vostro straight draw e flush draw. Il vero numero di outs sarà 15 (8 outs + 9 outs - 2 outs) anzichè 17 (8 outs + 9 outs).

Oltre a questo, talvolta un out non lo è davvero. Un esempio potrebbe essere andare in cerca di uno straight draw a mano aperta quando due carte di seme differente sono sul tavolo. A tal riguardo, dove avreste normalmente 8 outs in tutto per fare il vostro straight, 2 di quegli outs diventeranno 3 dello stesso seme sul tavolo. Ciò rende possibile un flush per i vostri avversari. Come risultato, avrete solamente 6 outs per un buon straight draw. Altra situazione di maggiore complessità è la seguente:

Avete fante-8 ed il flop viene con 9-10-fante tutti di seme differente. Per fare uno straight, avete bisogno di una regina o 7 da togliere, dandovi 4 outs ciascuno per un totale di 8 outs. Dovrete vedere se esce una regina, perchè il board mostrerà 9-10-fante-regina. Questo significa che tenere un re avrebbe fatto di un re un high straight, mentre voi tenete high straight con la regina battuta.

Perciò, la sola carta potrebbe davvero aiutarvi è il 7, che vi da 4 outs, o l'equivalente di fare draw ed uno straight interno. Mentre è vero che è possibile che qualcuno non abbia il re (specialmente in una partita corta o heads-up), quando si parla di molti soldi, è una posizione molto tesa ed insicura nella quale trovarsi.

Ora che sapete come calcolare gli outs, esiste una via rapida e "sporca" per prefigurarsi le probabilità che andiate sulla vostra mano.

Una volta che avrete presente il vostro numero di out, moltiplicate per 4 e riceverete una stima abbastanza vicina alla percentuale di probabilità di far venir fuori quella mano dal flop. Moltiplicate per 2 per ottenere la percentuale al turn.

Non si tratta di una esatta, ma vi fornisce una direzione a grandi linee. Vedrete che vi sarà di aiuto.

Pubblicità con NoiRSSCi ContattiEditorial StaffTermini e condizioni generali

Copyright © 2004-2014 LaunchPoker. All rights reserved